AUGURI SILVIO! by John Towers (Menhir)

Pensavo che dopo aver votato compatti per garantire che Ruby fosse la nipotina di Mubarak… avessimo toccato il minimo storico in Parlamento.
Il precedente record risaliva a quando Caligola nominò il suo cavallo Senatore!
Ma i record sono fatti per essere battuti…
Quindi per elaborare il lutto ho voluto fare degli auguri possibili/probabili immaginando di calarmi in suoi amici-sudditi-dipendenti… per il giorno del suo 77° compleanno.
Ecco come su TWITTER ho affrontato “il problema dei 186 Parlamentari telecomandati”
1) Grande Silvio! E pensare che volevo farti gli auguri proponendoti “il solito”! V. Putin (forse)
2) Auguri Presidente! Spero però che, adesso, non direte più che sono solo io che non riesco a controllarmi… M. Balotelli (forse)
3) Auguri Silvio! W la giusta guerra contro l’aumento dell’IVA… lo sapevo che la tua parola è sacra! E. Fede (forse)
4) Scusate il mio italiano approssimativo, spiegatemi meglio la differenza tra DECADUTO, DECADENTE e DECEDUTO… A. Merkel (forse)
5) Scusate il casino… a saperlo l’avrei tenuto in casa! F. Pascale (forse)
6) Ho già avuto un incubo. Primo Decreto Santanchè: chiudere la metà dei ristoranti per dimostrare che, comunque, sono sempre pieni!
7) Auguri Silvio! Non preoccuparti se, da domani, i bancomat di MPS distribuiranno DRACME!
e per finire:
8) “Prima o poi una Nazione diventa, ESATTAMENTE, quello che è!” John Towers
teniamo duro…
TWITTER: @invictus_fare