Categorie
Liberiamo!

Sul valore legale dei titoli di studio

Luigi_Einaudi

“La verità essenziale qui affermata è non avere il diploma per sé medesimo alcun valore legale, non essere il suo possesso condizione necessaria per conseguire pubblici e privati uffici, essere la classificazione dei candidati in laureati, diplomati medi superiori, diplomati medi inferiori, diplomati elementari e simiglianti indicativi di casta, propria di società decadenti ed estranea alla verità ed alla realtà; ed essere perciò libero il datore di lavoro, pubblico e privato, di preferire l’uomo vergine di bolli. ”

(Luigi Einaudi, Scuola e libertà)