Sodo caustico. Le tossine del debito.

I dati, nella loro noiosa elencazione, dicono che il debito pubblico mondiale è pari a 50.731 miliardi di dollari (erano 28.974 miliardi nel 2007; fonte The Economist), quindi quasi raddoppiati rispetto alla pre-crisi (gli interventi pubblici per salvare le banche li hanno fatti lievitare), grazie all’aumento poderoso della massa monetaria immessa dalle banche centrali oggi pari a 54.850 miliardi di dollari (34.384 miliardi nel 2007); i c.d. derivati (le armi di distruzione di massa, nella definizione da Warren Buffett, l’oracolo di Omaha) sono oggi 633.000 miliardi di dollari (596.000 miliardi nel 2007),  12 volte il debito pubblico mondiale,  9 volte il PIL mondiale,  12 volte la capitalizzazione delle borse mondiali. E’ nato un sistema di pagamento “parallelo” (Bitcoin) totalmente de-regolato che vale 6 miliardi di dollari, ma cresce a ritmi esponenziali. E’ aumentato (da 62.000 miliardi nel 2007 agli attuali 67.000 miliardi) il “valore” del c.d. sistema-ombra, non regolato, ma tollerato, dalle autorità. E’ aumentato l’appetito per operazioni di acquisto di imprese a forte debito da parte di fondi di private equità (nel 2007 si pagava 9,7 volte l’EBITDA/MOL, oggi si paga 8,9 volte; fonte Advanced Capital). Ubriachi di tutto il mondo, unitevi al banchetto. Domandina finale: se domani scoppiasse una crisi finanziaria causata da soggetti non bancari, gli stati che faranno? Dovrebbero astenersi, essendo un problema degli investitori e non del “corretto funzionamento della politica monetaria”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...