Categorie
Liberiamo!

L’UE in Libia con un centro di analisi e di intervento contro le migrazioni selvagge

Eurobserver (http://euobserver.com/justice/121766) riporta che l’Unione europea sta mettendo assieme una squadra di uomini  per aiutare la Libia a fermare le partenze di migranti indesiderati e per raccogliere informazioni.  Il servizio estero dell’Unione ha sottolineato che l’operazione Eubam Libya, che costa circa 30 milioni di euro all’anno, e avviata ad aprile scorso non prevede interventi diretti di pattugliamento e di ricerca del personale dell’Unione. La missione comprende un totale di circa 110 persone e sarà a regime completo dal 2014.

Forze di sicurezza proteggeranno il personale dell’Unione e il quartiere di Eubam a Tripoli si costituirà come un polo di servizi di informazione, con la possibilità di realizzare “analisi di alto livello sulla sicurezza” con rapporti giornalieri e settimanali.

Dal canto suo, l’agenzia Frontex sta avviando l’uso di droni aerei, comandati a distanza, per il monitoraggio delle frontiere. L’Agenzia conduce attualmente cinque operazioni congiunte per intercettare migranti illegali.

Enrico Martial

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...